Il presepe, a Napoli, non è solo un modo per celebrare le festività natalizie, ma una vera e propria istituzione, un modo di vivere e di intendere la vita, tanto che esiste un’intera via dedicata all’arte presepiale che è affollata tutto l’anno e stupisce partenopei e turisti con tantissime proposte, a volte persino al limite dell’assurdo.

I personaggi che vengono ideati ogni anno per partecipare al presepe, infatti, uniscono il sacro al profano – come da sempre succede in questa città – e diventa la regola trovare, nelle composizioni che sorgono lungo le bancarelle e nelle botteghe, un calciatore, un cantante o un personaggio televisivo sistemato accanto al bue e all’asinello.

Insomma, soprattutto per chi si trova a Napoli nel mese di Dicembre, fare una passeggiata lungo Via San Gregorio Armeno è praticamente d’obbligo!

Fiera di Natale 2019

Sabato 9 Novembre 2019 è stata inaugurata, dal Presidente della Camera dei Deputati, Roberto Fico, la 148esima edizione della Fiera di Natale che si svolge tradizionalmente lungo questa arteria del centro storico di Napoli, espandendosi anche nei decumani adiacenti. “Un punto di riferimento per tutta la città – ha ribadito Fico –, oltre che meta di turismo internazionale e luogo di maestria e di eccellenza“.

Fino all’Epifania, quindi, sarà possibile sbizzarrirsi a cercare idee originali con cui personalizzare il proprio presepe oppure sostituire all’ultimo minuto qualche personaggio o elemento usurato, rovinato o finito per rompersi a causa di qualche imprevisto.

Onnipresenti anche i più famosi maestri pastorai, dai Ferrigno ai Di Virgilio, pronti a rapire l’attenzione dei passanti con delle trovate simpatiche, originali, figlie non solo della “solita” tradizione ma anche dell’anno appena trascorso e, quindi, intrise di attualità; insomma, anche il presepe si è fatto trendy!

Un tripudio di colori, sapori, luci e giovialità, dove sicuramente lo smartphone diventa un accessorio utile soltanto per scattare qualche fotografia perché è impossibile non farsi contagiare dall’aria allegra che si sprigiona tutto intorno… altro che social network!

Un’atmosfera magica, unica nel suo genere, che è possibile vivere tutto l’anno in quel particolare spaccato della capitale partenopea ma che, a Natale, diventa ancora più intensa grazie alle luminarie che vengono accese nel circondario fino a Piazza San Gaetano, San Biagio ai Librai, Via Tribunali e Via Benedetto Croce; un’ambientazione quasi incantata in un contesto urbano vivo e pulsante che si fa messaggio universale, per residenti e turisti, di pace e di gioia da condividere.