Le bellezze nostrane sono tante e non basterebbero pagine  e pagine per descriverle, di seguito vi proponiamo quattro luoghi incantati che potreste scoprire con un comodo viaggio in autobus!

Lago Fusaro

Questo lago si è formato dalla chiusura del tratto di mare fra Torregaveta e Cuma. E’ situato nel comune di Bacoli, in provincia di Napoli. Nell’antichità era identificato con la Acherusia palus, la palude infernale formata dal fiume Acheronte. Prima dell’arrivo dei greci le popolazioni locali coltivavano nel lago mitili ed ostriche. Oggi ci sono allevamenti di cozze che a volte vengono interrotti per inquinamento.

In questa zona fu fatto costruire inoltre la famosa Casina Vanvitelliana, per ordine del re di Napoli Ferdinando IV di Borbone, oggi è raggiungibile attraversando un ponte di legno.

Il Parco dei Mostri

Il Parco dei Mostri, conosciuto anche come Sacro Bosco, si trova a Bomarzo, in provincia di Viterbo. Si tratta di un parco naturale caratterizzato da numerose sculture che ritraggono animali mitologici, divinità e appunto mostri. Si estende su una superficie di circa 3 ettari, in una foresta di conifere e latifoglie.

Tra le tante sculture che si possono vedere all’interno ci sono le Sfingi, il cui aspetto ricalca tanto i modelli classici quanto quelli egizi, il Proteo, il primo vero mostro che si incontra entrando, poi si trova anche un Mausoleo. E ancora ci si imbatte nella Fontana di Pegaso e in Ercole e Caco, la più grande statua presente nel Parco raffigurante la lotta di due giganti. Ma queste sono solo alcune delle sculture che potrete vedere, il parco è immenso e con innumerevoli statue.

Il Castello di Sammezzano

Il Castello di Sammezzano si trova nel comune di Reggello, in provincia di Firenze, è il più importante esempio di architettura orientalista in Italia. La tenuta di cui fa parte il castello appartenne nei secoli a diverse importanti famiglie, dagli Altoviti, per poi passare a Giovanni Jacopo de’ Medici che a sua volta la vendette a Sebastiano Ximenes. Nel dopoguerra è stato adibito a hotel di lusso e set di numerose produzioni cinematografiche. Negli ultimi anni è stato messo varie volte all’asta e oggi è in attesa d’uso.

E’ circondato da un grande meraviglioso parco, uno dei più belli della Toscana, qui si trova il più numeroso gruppo di sequoie giganti in Italia con più di 50 esemplari, tutti oltre i 35 metri di altezza. Fra queste la cosiddetta “sequoia gemella” alta più di 50 metri e con una circonferenza di 8 metri, fa parte della cerchia dei 150 alberi di “eccezionale valore ambientale o monumentale“.

Il Castello Incantato di Sciacca

Il Castello Incantato di Sciacca sorge nella parte occidentale della Sicilia ai piedi del monte Kronio, in provincia di Agrigento. E’ un museo-giardino in cui si possono vedere migliaia di sculture realizzate da Filippo Bentivegna, che sorgono in un ambiente circondato da ulivi e da mandorli.

Sono le teste scavate e scalpellate nella roccia le attrattive principali di questo luogo ricco di mistero. L’artista, che è stato soprannominato Filippu di li testi e Filippo il pazzo, acquistò un appezzamento di terra di ritorno da un viaggio in America, che gli servì proprio per accumulare tutte le sculture disegnate nelle pietre, se ne contano circa 3000.