Il mondo è pieno di corsi d’acqua dal fascino suggestivo: meraviglie naturali dai colori brillanti, circondate dalla natura incontaminata. Ecco alcuni tra i fiumi più belli del mondo.

Con il loro scorrere incessante i fiumi non sono solamente importanti vie di comunicazione, ma anche splendide meraviglie naturali. Seguendo il loro corso possiamo imbatterci in villaggi da cartolina affacciati sulle sponde o scorci verdeggianti che ispirano pace e serenità, mentre le loro acque scintillano di riflessi dorati nello spettacolo suggestivo del tramonto. Ecco alcuni tra i fiumi più belli del pianeta.

Il Nilo

Se il Nilo potesse parlare, ci racconterebbe di una civiltà millenaria che ancora oggi esercita il suo fascino. Una crociera sul Nilo è l’ideale per immergersi nelle atmosfere dell’Antico Egitto. Il fiume, tra i più lunghi del mondo insieme al Rio delle Amazzoni, misura 6.853 km, nasce dall’Africa centrale e si getta nel Mediterraneo. Il percorso in crociera si snoda tra Luxor, l’antica Tebe con la Valle dei Re, e Aswan. Tra piramidi, templi e musei, non dimenticate di ammirare gli splendidi tramonti sul Nilo.

 

Il Caño Cristales

Il fiume più colorato del mondo si trova in Colombia: uno spettacolo emozionante con sfumature che vanno dal viola al magenta fino al giallo e al rosso vivo. Il cosiddetto “arcobaleno liquido” assume la sua tinta vivace tra luglio e novembre, durante l’intervallo tra la stagione umida e quella secca, grazie all’azione dei raggi solari e alla presenza di una particolare pianta acquatica.

Il fiume Isonzo

Si tratta di un corso d’acqua color smeraldo che scorre per 138 km tra Italia e Slovenia. Proprio in corrispondenza delle sorgenti, Izvir Soče, l’acqua risulta ancora più trasparente e cristallina. Speroni rocciosi, gole profonde e imponenti montagne creano uno scenario fiabesco. Non per niente, un tratto del fiume in Slovenia è stato eletto come set naturale del film Le Cronache di Narnia.

Il Gange

Il fiume sacro dell’India riveste un’importanza fondamentale per milioni di devoti e pellegrini. Sulle sue sponde si trovano città dall’illustre passato come Calcutta, un tempo capitale imperiale, e Varanasi, la capitale spirituale dell’India dove i pellegrini induisti giungono in massa per compiere le abluzioni rituali nelle acque del fiume. Il Gange nasce nell’Himalaya e sfocia nel Golfo del Bengala.

Il Reno

Tra i corsi d’acqua più suggestivi d’Europa, il Reno attraversa sei paesi: Austria, Francia, Germania, Liechtenstein, Olanda e Svizzera. Seguire i suoi 1.321 km significa ripercorrere la storia del Vecchio Continente, tra maestose fortezze e castelli disneyani che si affacciano sulle sue sponde. Lungo la Valle del Reno è possibile ammirare la celebre Rocca Lorelei, dichiarata Patrimonio Unesco.