Quando parliamo di bus pensiamo subito per assonanza ai conducenti. Da qualche tempo però con l’ avvento delle nuove tecnologie  e nuovi mezzi di trasporto in circolazione, questa assonanza che sembrerebbe ovvia viene praticamente a terminare. Eh si perchè da un pò di anni e in alcuni paesi del mondo si stanno facendo strada dei mezzi davvero particolari ovvero:  bus elettrici senza conducenti.

Nessun errore di battitura, avete letto bene, i bus di cui vi parliamo, circolano in modo automatico quindi senza la presenza dell’uomo.

Questi mezzi così curiosi, sono dotati di importanti caratteristiche che li differenziano da tutti gli altri. Innanzitutto sono bus elettrici e quindi a basso impatto ambientale. Il loro funzionamento prevede infatti una sorta di ” batterie” collocate all’interno della pavimentazione del mezzo. Queste batterie si ricaricano grazie alla presenza di  stazioni  adibite alla sosta create appositamente per caricare questi bus durante la loro inattività.

Dove è possibile trovarli?

Uno dei primi modelli in circolazione negli ultimi tempi è stato avvistato a Stoccolma, precisamente nella città di Kista. Questi autobus elettrici privi di conducente sono grandi come un minivan, ed hanno una capienza decisamente ridotta rispetto a quelli classici, essi infatti possono trasportare fino a dodici persone e possono raggiungere i 20 km/h.L’andatura decisamente da passeggiata e una capienza limitata suscitano però già le prime diffidenze verso questi mezzi, che pare siano funzionali a metà.

I bus sono dotati di speciali sensori per il riconoscimento degli ostacoli lungo il percorso. E i conducenti che fine fanno? La figura dell’autista non scompare del tutto ma cambia in un certo senso mansione, diventa quasi un supervisore. A Stoccolma infatti anche se il bus si guida da solo a bordo è sempre presente un autista pronto a prendere il controllo del mezzo in caso di necessità.

E in Italia vi starete chiedendo, quando vedremo queste meraviglie su ruote?  Bene possiamo dirvi che al momento questi bus senza conducente hanno buone possibilità di circolare sulle nostre strade, e che molte regioni stanno pensando a questo tipo di investimento, come il Piemonte, ma le idee in merito sono ancora allo stato ibrido.

Bisognerà dunque aspettare e sperare di vedere in circolazione bus che camminano senza conducente.